Non per lesa Maestà ma per violata identità personale

del Re Salman dell’ Arabia saudita: dalla notizia di cronaca  ( apparsa su  Venerdì di Repubblica del 21 luglio 2017 , p.29, ove Foto qui riprodotta):un giornalista di Al Jazirah finito iin carcere per aver commesso gravi “incensamenti ” del Re considerato una divinità. Semplice piaggeria reale ma ritenuta dai giudici tale da costituire per l’opinione pubblica una bufala digeribile. e per Salam una violazione della sua personalità  di semplice Re. E cosi l’Arabia saudita  rimprovera i nostri giudici come Montefiore che ancora oggi si ostinano a non riconoscere  (rectius , non conoscono ) l’illecito in parola nonostante dottrina (v. per primo Capizzano, in Riv. dir. comm.. 1962, La tutela del diritto al nome) giurisprudenza di Cassazione l’abbiamo sapientemente elaborato e considerato chiaramente “diritto alla identità personale”. )

Approfondisci

COSE CALABRE: ovviamente meraviglie col Gafiu

u gafiu

  1. Trattasi di un modello architettonico di origine incerta consistente in una terrazza sovrastante l’arco in cui trovasi la porta d’ingresso di casa. Nel caso di S.Lucido sono due gli archi e le porte.  Meraviglioso centro storico cittadino: piccolo “paese della luce”. Ed è anche il momento di gridare alla politica  che è sorda.

Convivono nei centri storici (di tutta Italia non solo in Calabria) case fatiscenti, abbadonate al loro oblio con i fantasmi di quelli che furono “vivi”: si affacciano dalle finestre sgangherare e pencolanti ni tanti vicoli dove c’è la vita dei viventi dirimpettai

.E il grido di dolore del vivente: “ma se non ci sei ti aspetto seguita da altra scritta molto esplicita: Anna ti voglio scopare”

Approfondisci